ingredienti:
uva e mani

Souvignier Gris e Chardonnay…

In TerraPrava ospitiamo un vigneto di 14.000 mq suddiviso fra 8.000 mq di Souvignier Gris e 6.000 mq di Chardonnay.

TERRAPRAVA

ROVERSO

RoVerso è un rifermentato in bottiglia frutto di natura e artigianalità che si colgono fin dal primo sorso. Il vino è una base Chardonnay per circa l’80% con un dosaggio di Souvignier Gris (varietà Piwi) per il restante 20% e la rifermentazione in bottiglia avviene grazie all’aggiunta del mosto del passito del Souvignier Gris. É un vino che già alla vista si vede non essere filtrato, non chiarificato né stabilizzato. La solforosa contenuta nel oVerso è naturalmente frutto della solforosa che si sviluppa in fermentazione. La vendemmia è esclusivamente manuale in cassetta. In questa fase avviene la selezione dei grappoli migliori. La spremitura dei frutti avviene in modo molto soffice e le fermentazioni sono tutte rigorosamente spontanee e con lieviti indigeni. I sentori all’assaggio sono di agrumi ed erbe aromatiche.

TASTE ME

TERRAPRAVA

ROVERSO

RoVerso è un rifermentato in bottiglia frutto di natura e artigianalità che si colgono fin dal primo sorso. Il vino è una base Chardonnay per circa l’80% con un dosaggio di Souvignier Gris (varietà Piwi) per il restante 20% e la rifermentazione in bottiglia avviene grazie all’aggiunta del mosto del passito del Souvignier Gris. É un vino che già alla vista si vede non essere filtrato, non chiarificato né stabilizzato. La solforosa contenuta nel oVerso è naturalmente frutto della solforosa che si sviluppa in fermentazione. La vendemmia è esclusivamente manuale in cassetta. In questa fase avviene la selezione dei grappoli migliori. La spremitura dei frutti avviene in modo molto soffice e le fermentazioni sono tutte rigorosamente spontanee e con lieviti indigeni. I sentori all’assaggio sono di agrumi ed erbe aromatiche.

TASTE ME

Per noi di TerraPrava il rispetto della natura è imprescindibile ed il valore di un terreno sano e vivo è inestimabile.

Il metodo biodinamico, formulato intorno al 1920 dall’austriaco Rudolf Steiner, si basa su 3 principi fondamentali: Mantenere la vitalità e la fertilità della terra attraverso l’uso di preparati da accumulo e preparati da spruzzo che innescano processi di formazione dell’humus (il 500 o corno letame) e stimolatori delle funzioni della luce e del calore (il 501 o corno silice) la pratica di semina dei sovesci impiegando sementi di cui il terreno abbisogna seguendo il Calendario astronomico, la lavorazione del suolo nel momento giusto ed un uso limitato dei mezzi agricoli. Bandito l’impiego di prodotti di sintesi chimica come fertilizzanti, pesticidi e diserbanti. Rendere sane le piante, nutrite dall’ecosistema del suolo. Invece di combattere le malattie ed i parassiti inneschiamo meccanismi per creare salute con occhio attento ai ritmi della natura e delle forze che vi agiscono nel rispetto della complessità del mondo vegetale e animale.
Produrre alimenti sani, vivi e vitali.

TERRAPRAVA NON E’ SOLO VINO, MA ANCHE…

12.000 mq di olivi, 16.500 mq di noccioli, 600 mq di alberi da frutto di antiche varietà e vari spazi dedicati all’orticoltura.

MIELE

AVA

Quisque ultricies mauris sit amet dolor aliquam, eu accumsan nisi scelerisque cras dolor, eleifend.

OLIO

OJO

Quisque ultricies mauris sit amet dolor aliquam, eu accumsan nisi scelerisque cras dolor, eleifend.